CAPTAIN EO DI NUOVO A DISNEYLAND PARIS

Nella nostra vacanza a Parigi oramai Disneyland è una tappa fissa e anche quest’anno non ce la siamo fatta mancare: una giornata full immersion tra le varie installazioni che ci fanno arrivare ogni volta a tarda sera veramente sfiniti.
Tra le varie aree di intrattenimento dei 2 parchi, in attesa dell’apertura della nuova area dedicata alla nuova generazione dei personaggi Disney/Pixar di Toy Story, quest’anno mi ha incuriosito la locandina di Captain EO con un giovane Micheal Jackson strillato con  proiezione in 3D, e ovviamente, dato il mio interesse per tutto ciò che ha a che fare con il Cinema in 3D, ho trascinato la famiglia a vederlo.

Locandina di Captain EO

Locandina di Captain EO

 

Captain EO, è infatti un cortometraggio musicale di fantascienza, del 1986 prodotto dalla Disney in collaborazione con Kodak che in quel periodo aveva messo a punto un nuovo innovativo sistema di ripresa in 3D.

Marchio in 3D di Captain EO

Marchio in 3D di Captain EO

Ma la cosa sicuramente + significativa è la partecipazione per il video di Michael Jackson, di 2 mostri sacri del Cinema come Francis Ford Coppola alla regia e George Lucas nelle vesti di autore, senza poi dimenticare Vittorio Storaro come direttore della fotografia.

La storia è ovviamente un fumettone, anche un po’ pacchiano se lo giudichiamo oggi, e infatti si inspira al fumetto Eclipse Comics3-D. : Captain Eo, durante la navigazione interplanetaria, viene attaccato da una nave non identificata che lo costringe ad un atterraggio di emergenza.
Arrivati sul pianeta il Capitano e il suo equipaggio, fatto di personaggi che sembrano estrapolati dalla saga di Star Wars, vengono catturati e portati al cospetto della regina (Anjelica Huston).
Michael allora inizia il suo show che lo porta a salvare il pianeta trasformando tutte le strane creature e la regina stessa in esseri fiabeschi, a colpi di passi di danza.

Captain EO riprendeva quindi il genere di videoclip musicale esploso con il video di Thriller (1982), in chiave fantascientifica.


Video Captain EO parte 1

Video Captain EO parte 2

Anche se Captain EO fu annunciato per il 1985 e realizzato per la Walt Disney Production, il film è stato mostrato a Disney World, in Florida, la prima volta nel 1986, al “Magic Eye Theater”.

Fu poi proiettato fino al 1995 circa, nei parchi Disney di tutto il mondo, in esclusiva in apposite sale attrezzate con un mix di effetti speciali attuali ancora oggi.
▪ Epcot dal 12 Settembre 1986 al 6 Luglio 1994
▪ Disneyland dal 18 Settembre 1986 al 7 Aprile 1997
▪ Tokyo Disneyland dal 20 Marzo 1987 al Settembre 1996
▪ Disneyland Paris dal 12 Aprile 1992 al 17 Agosto 1998

La proiezione Captain EO a Disneyland

La proiezione Captain EO a Disneyland

 

Quest’anno quindi Captain EO è stato riproposto a Disneyland Paris anche ovviamente per ricordare la mitica figura di Micheal Jackson scomparsa nel giugno 2009. Captain EO è una produzione unica nel suo genere, e presentava avanzate tecniche di animazione 3D e di particolare impatto ancora oggi.

Gli effetti speciali includono: laser sparati sulla testa del pubblico, luci sui muri, fumogeni e campi stellari per tutto il teatro.
Anche se con durata di soli 17 minutiCaptain EO fu allora il film più costoso mai prodotto, con un costo tra i 17 e i 30 milioni di dollari.

La qualità del 3D, nonostante i 25 anni di età regge bene ancora oggi e gli effetti speciali fatti essenzialmente in “truka” con modellini e pupazzi animati come i films della prima serie di Star Wars, hanno ancora un fascino particolare soprattutto pensando che oggi verrebbero realizzati completamente in computer animation…

Sergio Curadi

Dal 1984 mi occupo di comunicazione attraverso i new media digitali e, lavorando in questo settore da tanti anni, ho visto nascere ed evolvere la comunicazione digitale sin dalla commercializzazione dei primi personal computer e dal successivo avvento di internet. Amo il mio lavoro e lo porto avanti con grande impegno e passione! Ho partecipato attivamente nel mio piccolo, a questa grande trasformazione economica e culturale come imprenditore creando una delle prime e storiche Multimedia Factory Italiane la EQUART che ho guidato per quasi 20 anni coordinando e realizzando innumerevoli progetti, produzioni ed eventi multimediali. Negli ultimi anni ho svolto attivamente il ruolo di General Manager e Innovation Manager in diverse società specializzate nella Digital Communication attivando degli Innovation LAB. Da fine 2013 sono entrato in SATIZ Technical Publishing & Multimedia come Direttore della Divisione Multimedia Communication. A fine 2014 ho ideato e realizzato con il mio team di SATIZ TPM "IOTEXPO", il 1° Virtual Expo dell'Internet of Things. Da gennaio 2014 sto lavorando allo sviluppo della piattaforma IOTEXPO per la mappatura e la catalogazione di tutti i progetti, le soluzioni, i prodotti e le aziende che si occupano di IoT e a diversi nuovi progetti di comunicazione crossmediale. Da settembre ho affiancato all'attività IOTEXPO, anche INTERNET OF ARTISTS la nuova Startup inglese che sta sviluppando un progetto di una piattaforma digitale innovativa per far interagire le communities di artisti e musicisti nel mondo.
Thanks! You've already liked this
No comments