CITY OF DRONES

Il bello di navigare su internet è anche sorprendersi nel trovare dei contenuti imprevedibili e nello stesso tempo innovativi, che catturano immediatamente l’attenzione e ti coinvolgono.

Loop 60Hz_City of Drones by Liam Young John Cale 0

Cerco delle news sui droni, trovo un sito che mi incuriosisce http://cityofdrones.io/ clicco sulla url  e, dopo qualche secondo, mi trovo proiettato in uno spazio virtuale tridimensionale, una città di futuro crepuscolare, che si materializza progressivamente con forme geometriche colorate che delineano volumi di grattacieli e palazzi e  dal movimento delle dita sul trackpad mi rendo conto che sto controllando i movimenti.

cityofdrones_logo

CITY OF DRONES è infatti il risultato casuale di una delle mie tante ricerche, un’opera digitale interattiva sviluppata da 2 artisti digitali : il musicista John Cale, e l’architetto Liam Young.

 

Loop 60Hz_City of Drones by Liam Young John Cale 2

I suoni campionati, i rumori e la musica originale di Cale, accompagnano i movimenti come una ripresa in soggettiva : come vedere la città attraverso i sensori visivi di un drone, che vola tra gli edifici, alla deriva senza fine, creando un atmosfera coinvolgente.

Loop 60Hz_City of Drones by Liam Young John Cale

Scopo di quest’opera interattiva “Loop, 60hz city of drones” è infatti tracciare la storia di un drone perso deriva attraverso un paesaggio urbano verticale astratto, dove i giocatori sono invitati a pilotare con un remote controller un aereo virtuale per esplorare questo mondo immaginario.

Loop 60Hz_City of Drones by Liam Young John Cale 01

La visione digitale del drone con strette traiettorie di volo in mezzo a edifici e altri droni, riduce la città a forme di geometria pura

Loop 60Hz_City of Drones by Liam Young John Cale 5

L’ambiente digitale di CITY OF DRONES ha una coinvolgente musica di sottofondo in loop, 60hz che accompagna la performance live del drone.

Quest’opera interattiva è stata realizzata per THE SPACE organizzazione istituita dalla BBC e dall’Arts Council England,  che promuove, attraverso  bandi di finanziamento, commissioni e partnership, l’uso delle tecnologie per allargare i confini dell’espressione creativa, e sostenere nuovi talenti, grandi artisti di ogni forme d’arte,  e le factory creative, con background tecnico e digitale.

Sergio Curadi

Dal 1984 mi occupo di comunicazione attraverso i new media digitali e, lavorando in questo settore da tanti anni, ho visto nascere ed evolvere la comunicazione digitale sin dalla commercializzazione dei primi personal computer e dal successivo avvento di internet. Amo il mio lavoro e lo porto avanti con grande impegno e passione! Ho partecipato attivamente nel mio piccolo, a questa grande trasformazione economica e culturale come imprenditore creando una delle prime e storiche Multimedia Factory Italiane la EQUART che ho guidato per quasi 20 anni coordinando e realizzando innumerevoli progetti, produzioni ed eventi multimediali. Negli ultimi anni ho svolto attivamente il ruolo di General Manager e Innovation Manager in diverse società specializzate nella Digital Communication attivando degli Innovation LAB. Da fine 2013 sono entrato in SATIZ Technical Publishing & Multimedia come Direttore della Divisione Multimedia Communication. A fine 2014 ho ideato e realizzato con il mio team di SATIZ TPM "IOTEXPO", il 1° Virtual Expo dell'Internet of Things. Da gennaio 2014 sto lavorando allo sviluppo della piattaforma IOTEXPO per la mappatura e la catalogazione di tutti i progetti, le soluzioni, i prodotti e le aziende che si occupano di IoT e a diversi nuovi progetti di comunicazione crossmediale. Da settembre ho affiancato all'attività IOTEXPO, anche INTERNET OF ARTISTS la nuova Startup inglese che sta sviluppando un progetto di una piattaforma digitale innovativa per far interagire le communities di artisti e musicisti nel mondo.

 

 

Thanks! You've already liked this
No comments