I DRONI “TRANSWHEEL” PER CONSEGNARE SENZA VOLARE

E’ impressionante vedere quanti nuovi dispositivi e nuovi device rivoluzionari stiano emergendo negli ultimi anni sotto il paradigma dell’Internet of  Thinghs, dell’Automazione e della Robotica, e i droni rappresentano una delle aree più interessanti.

Siamo abituati a immaginare i Droni, solo come i nuovi oggetti volanti in vari formati, ma probabilmente li vedremo in un futuro prossimo anche a terra.

Infatti, nelle mie ricerche in corso per IOTEXPO, su nuovi progetti “Smart” e nuovi prodotti innovativi, ho individuato un bellissimo progetto di questo concept drone sviluppato dal College israeliano Shenkar, e in particolare dello studente di design industriale Kobi Shiker.

Transwheel Concept 08

Il progetto si chiama “Transwheel” ed è basato su una serie di droni robot, ideati per automatizzare il processo logistico di  trasporto e consegna di merci in ambiente urbano, con evidenti benefici potenziali nel miglioramento dell’efficienza operativa, del risparmio energetico, dei tempi e dell’ottimizzazione dei costi.

Transwheel Concept 03
Transwheel è infatti concepito come un drone elettrico driveless, basato su una ruota robotizzata autonoma con un sistema di auto-bilanciamento e un braccio di movimentazione, e una funzione di comunicazione GPS-driven per  consentire di operare da sola o in modalità aggregata e sincronizzata con altri droni per trasportare carichi di maggiore portata.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Fondamentale sarà il sistema di ripresa basato su telecamere e sensori ottici di rilevamento del robot Transwheel, per consentire di muoversi con agilità  in qualsiasi ambiente urbano sempre pieno di ostacoli e operare con velocità in massima sicurezza e  portare sempre a destinazione la merce al destinatario, che dovrà essere identificato  con sistemi di riconoscimento facciale.

Transwheel Concept 09

Inoltre il sistema di alimentazione elettrico avrà la necessità di dover avere una batteria ad alte prestazioni e un sistema di rilevamento e monitoraggio della carica molto sofisticato, per operare con efficacia.

Transwheel è quindi di un Concept Project ma con tutti gli ingredienti necessari per poter essere sviluppato e industrializzato.

Credo che per vederlo all’opera in ambienti urbani dovremo attendere ancora diversi anni, ma certamente non perchè la tecnologia non sarà all’altezza, ma piuttosto perché l’omologazione dei veicoli driveless sarà il vero problema, dove prevedo diversi ostacoli da superare.

In ogni caso questo è sicuramente un progetto veramente innovativo.

Sergio Curadi

Dal 1984 mi occupo di comunicazione attraverso i new media digitali e, lavorando in questo settore da tanti anni, ho visto nascere ed evolvere la comunicazione digitale sin dalla commercializzazione dei primi personal computer e dal successivo avvento di internet. Amo il mio lavoro e lo porto avanti con grande impegno e passione! Ho partecipato attivamente nel mio piccolo, a questa grande trasformazione economica e culturale come imprenditore creando una delle prime e storiche Multimedia Factory Italiane la EQUART che ho guidato per quasi 20 anni coordinando e realizzando innumerevoli progetti, produzioni ed eventi multimediali. Negli ultimi anni ho svolto attivamente il ruolo di General Manager e Innovation Manager in diverse società specializzate nella Digital Communication attivando degli Innovation LAB. Da fine 2013 sono entrato in SATIZ Technical Publishing & Multimedia come Direttore della Divisione Multimedia Communication. A fine 2014 ho ideato e realizzato con il mio team di SATIZ TPM "IOTEXPO", il 1° Virtual Expo dell'Internet of Things. Da gennaio 2014 sto lavorando allo sviluppo della piattaforma IOTEXPO per la mappatura e la catalogazione di tutti i progetti, le soluzioni, i prodotti e le aziende che si occupano di IoT e a diversi nuovi progetti di comunicazione crossmediale. Da settembre ho affiancato all'attività IOTEXPO, anche INTERNET OF ARTISTS la nuova Startup inglese che sta sviluppando un progetto di una piattaforma digitale innovativa per far interagire le communities di artisti e musicisti nel mondo.

 

Thanks! You've already liked this
No comments