IT STRATEGIC TRENDS PER IL 2014 : LA TOP 10 DI GARTNER

Gartner speaker

Per comprendere le innovazioni strategiche nei prossimi anni è fondamentale e imprescindibile capire gli scenari evolutivi dell’Information Technology, e sicuramente uno dei momenti chiave per acquisire queste informazioni è  il Gartner Symposium  che quest’anno si è svolto da poche settimane  a Orlando con l’ ITxpo 2013 , raccogliendo decine di migliaia di dirigenti IT.

Gartner_logo

Gartner Inc. è una società multinazionale leader mondiale nella consulenza strategica, ricerca e analisi nel campo dell’Information Technology e ogni anno, come di consueto propone le previsioni con gli IT strategic trends per l’anno successivo.

Gartner-survey

Ecco quindi la Top 10 per gli IT Strategic Trends per il 2014 :

mobile-devices

Mobile Device Management

  • Mobile Device Diversity and Management

Gartner sostiene che fino al 2018 sarà impossibile implementare una strategia unica in azienda per gestire, l’introduzione progressiva di una grande varietà di dispositivi mobili, ambienti eterogenei di utilizzo secondo paradigmi di interazione  del ” tutto dappertutto ” . La naturale conseguenza nel portare il proprio dispositivo in azienda (BYOD : Bring Your Own Device)  è stato quello di rendere molto più complessa e articolata, la dimensione della forza lavoro mobile (da due o tre volte, le stime di Gartner),  tendendo conto anche delle esigenze dell’IT correlate alle problematiche finanziarie per la dotazione di device mobili in azienda. E’ consigliato  alle imprese definire regole chiare e trasparenti di utilizzo in azienda dei device mobili sia di proprietà dell’azienda che del dipendente e configurare soluzioni di MDM (Mobile Device Management) con configurazioni differenziate per bilanciare la flessibilità necessaria di utilizzo con le esigenze di riservatezza e privacy .

 

Mobile-Apps

Mobile Apps

  • Mobile Apps and applications

Gartner prevede che, fino al 2014, il miglioramento delle prestazioni JavaScript, contribuirà alla spinta verso l’uso di  HTML5 e del browser come principale ambiente di sviluppo di applicazioni tradizionali. Di conseguenza, viene suggerito che gli sviluppatori di concentrarsi su nuovi modelli di User Interface, tra cui l’adozione di voce e video in grado di connettere le persone in modi nuovi e diversi. Le Apps cresceranno e le applicazioni avranno una contrazione, come naturale prosecuzione di una tendenza già in corso. Il mercato per la creazione di applicazioni continua a essere molto frammentato (Gartner stima che ci siano oltre 100 potenziali produttori di devices), e non è prevedibile un consolidamento a breve termine. Gli esperti di Gartner suggeriscono di lavorare sulla prossima generazione delle User Experience, per motivare i cambiamenti nel comportamento degli utenti finali.

 

internet-of-things-iot

The Internet of Everything

  • The Internet of Everything”

Internet si sta espandendo in alcuni asset aziendali e prodotti di largo consumo come ad esempio automobili e televisori. Il problema è che la maggior parte delle imprese e fornitori di tecnologia devono ancora esplorare le possibilità di utilizzo della rete internet espansa e passiva. Gartner identifica quattro modelli di utilizzo di base che stanno emergendo :

  • gestire
  • monetizzare
  • operare
  • estendere
The-Internet-of-Things-Infographic

The Internet of Things

Questi 4 concetti possono essere applicati a persone, cose, indumenti, informazioni e luoghi, e quindi “la cosiddetta “Internet of Things” avrà come naturale conseguenza “Internet of Everything”.”

 

cloud computing

Hybrid Cloud IT Service Broker

  • Hybrid Cloud e IT come Service Broker

Gartner sottolinea l’importanza dell’integrazione dei personal cloud e dei servizi cloud privati ​​esterni. Le imprese dovrebbero progettare e implementare servizi ibridi con cloud privati ​ e la futura integrazione / interoperabilità è possibile. I primi servizi cloud ibridi saranno probabilmente più rigidi, e Gartner prevede  che “emergerà un’offerta sempre più ampia di servizi cloud e la nascita dei Service Broker.”

 

Cloud_Client-Gartner-2014

Cloud Client

  • Architettura Cloud / Client

Poiché la potenza e la capacità di molti dispositivi mobili aumentano progressivamente, la crescente domanda di connettività sulle reti, il costo delle reti, e la necessità di gestire meglio l’utilizzo della banda, sono elementi che stanno stimolando lo sviluppo di soluzioni per minimizzare il peso delle applicazioni di calcolo e di storage sul Cloud, sfruttando meglio l’intelligenza e la capacità di archiviazione sulla  cache del dispositivo client.  Gartner osserva anche che “gli utenti di telefonia mobile si aspettano progressivamente l’implementazione di funzioni più complessi nei propri smartphone, funzioni che spingeranno ad elevare e potenziare l’elaborazione server-side con la conseguente capacità di storage specialmente con la cache.”

 

personal_cloud

Personal Cloud

  • L’era del Personal Cloud

La spinta verso una crescente offerta di più tecnologie di cloud personale porterà ad uno spostamento verso servizi Cloud  sempre più indipendenti dai dispositivi utilizzati. Il tipo di dispositivo è e sarà progressivamente meno importante, mentre  “il cloud personale assumerà il ruolo di protagonista con un’interfaccia unificata e funzioni standardizzate e omogenee per il funzionamento su più dispositivi.”

 

Software Defined Anything-Gartner-2014

  • Software Defined Anything

Software Defined Anything (SDx) è un movimento che definisce ” il miglioramento degli standard di programmazione per la programmabilità delle infrastrutture, l’interoperabilità nei data center e l’automazione nel cloud computing, DevOps e il provisioning delle infrastrutture veloce. “I Vendor dominanti dovranno procedere forzatamente in questa direzione seguendo norme che aumenteranno la concorrenza con conseguenti minori margini, ma il cliente finale beneficerà di soluzioni più semplici, più stabili e scalabili con una sensibile riduzione di costi.”

 

WebScaleIT

Web Scale IT

  • Web – Scale IT

I grandi provider di servizi cloud come Amazon, Google, Apple, Facebook, Salesforce.com, stanno ridefinendo le modalità con cui i servizi IT potranno essere erogati. Gartner sottolinea che verranno raggiunti livelli estremi di sofisticazione dei servizi. “L’idea è che le organizzazioni IT delle imprese dovranno allinearsi ed emulare le architetture, i processi distributivi e di questi fornitori leader di servizi cloud”. Questa tendenza, è definita da Gartner  “Web – scale IT . ”

 

Smart Machine

Smart Machine

  • Smart Machines

Gartner afferma che la “l’era delle Smart Machines sarà la più dirompente nella storia dell’IT”, e vedrà la proliferazione di

  • assistenti personali intelligenti
  • consulenti intelligenti (ad esempio, IBM  Watson, sistema di intelligenza artificiale  in grado di rispondere a domande poste in un linguaggio naturale)
  • sistemi industriali globali avanzati
  • veicoli autonomi

Gartner prevede inoltre che la spinta per le Smart Machines verrà rafforzata dal processo di consumerizzazione con un sviluppo progressivo prima sul mercato consumer per poi approdare sul mercato business.

 

3D Printing

3D Printing

  • 3-D printing

Nel 2014 è prevista la crescita del 75% delle stampanti 3-D, e del 200% nel 2015. Gartner suggerisce che ” il fermento sul mercato consumer ha reso le aziende consapevoli del fatto che la stampa 3-D è un trend reale e un mezzo efficace ed economicamente interessante  per ridurre i costi attraverso il miglioramento del design, della prototipazione e della produzione veloce di breve periodo.”

Sergio Curadi

Dal 1984 mi occupo di comunicazione attraverso i new media digitali e, lavorando in questo settore da tanti anni, ho visto nascere ed evolvere la comunicazione digitale sin dalla commercializzazione dei primi personal computer e dal successivo avvento di internet. Amo il mio lavoro e lo porto avanti con grande impegno e passione! Ho partecipato attivamente nel mio piccolo, a questa grande trasformazione economica e culturale come imprenditore creando una delle prime e storiche Multimedia Factory Italiane la EQUART che ho guidato per quasi 20 anni coordinando e realizzando innumerevoli progetti, produzioni ed eventi multimediali. Negli ultimi anni ho svolto attivamente il ruolo di General Manager e Innovation Manager in diverse società specializzate nella Digital Communication attivando degli Innovation LAB. Da fine 2013 sono entrato in SATIZ Technical Publishing & Multimedia come Direttore della Divisione Multimedia Communication. A fine 2014 ho ideato e realizzato con il mio team di SATIZ TPM "IOTEXPO", il 1° Virtual Expo dell'Internet of Things. Da gennaio 2014 sto lavorando allo sviluppo della piattaforma IOTEXPO per la mappatura e la catalogazione di tutti i progetti, le soluzioni, i prodotti e le aziende che si occupano di IoT e a diversi nuovi progetti di comunicazione crossmediale. Da settembre ho affiancato all'attività IOTEXPO, anche INTERNET OF ARTISTS la nuova Startup inglese che sta sviluppando un progetto di una piattaforma digitale innovativa per far interagire le communities di artisti e musicisti nel mondo.
Thanks! You've already liked this
No comments