SADABIKE LA 1.MA HUBLESS BICYCLE PIEGHEVOLE MADE IN ITALY

La bicicletta è un mezzo in decisa controtendenza positiva sul mercato, rispetto all’auto e alla moto, e sta tornando a numeri di vendita molto interessanti.

Il fenomeno è sicuramente segnato anche da ricerche e sperimentazioni da cui stanno emergendo dei prototipi innovativi molto originali e molto belli, come è il caso di questa SADABIKE.

bici1024-5761

SADABIKE – la 1.ma hubless bicycle pieghevole Made in Italy

Da alcuni mesi viaggio quasi tutte le mattine sul Freccia Rossa da Milano a Torino e mi hanno incuriosito alcuni viaggiatori pendolari,  che una volta arrivati alla stazione di Porta Susa, montano sulla propria bicicletta pieghevole e  la sede di lavoro

In questo caso la bicicletta + il treno rappresentano  un’ottima soluzione per la mobilità urbana, e la diffusione del bike sharing in diverse città italiane testimonia che il fenomeno di ritorno alla bici è in netta ascesa.

Il problema è che mediamente le biciclette pieghevoli attualmente sul mercato sono dei prodotti di compromesso, piuttosto bruttini, con le ruote piccole, insomma dei mezzi pratici ma sicuramente dal design poco entusiasmante.

Recentemente navigando in rete per immagini, come mi capita spesso di fare, ho trovato invece una foto di questo prototipo di bicicletta, che ha subito catalizzato la mia attenzione!

Il perchè è semplice : basta guardarla perchè ha un design talmente minimalista ed essenziale che sembra un’icona grafica!

SADABIKE_02

SADABIKE – la 1.ma hubless bicycle pieghevole Made in Italy

Il design di questa SADABIKE è veramente riuscito: moderno, innovativo, minimal, elegante… in poche parole bello!

Poi approfondisco e cosa scopro? Una bicicletta senza raggi con una nuova meccanica innovativa, “pieghevole” e infine Made in Italy, disegnato da un giovane ingegnere del politecnico di Torino! Straordinario!!!

SADABIKE_smontata_3

Eh sì questo prototipo l’ha progettato e realizzato un giovane talento italiano : Gianluca Sada laureato da pochi anni al Politecnico di Torino.

SADABIKE - Gianluca Sada

SADABIKE – Gianluca Sada

Il 17 Marzo 2010 infatti Gianluca Sada consegue la Laurea specialistica in Ingegneria dell’Autoveicolo presso il Politecnico di Torino con una tesi sviluppata sul progetto brevettato pochissimo tempo prima (votazione 109/110).

Nell’Ottobre del 2010 l’Ordine degli ingegneri di Torino gli assegna il primo posto per il premio “IDEA-TO”quale “migliore tesi di laurea a carattere innovativa del 2010”.

In Novembre, il Ministro della Gioventù, Giorgia Meloni, lo seleziona tra i “200 giovani talenti d’Italia”, nell’ambito della relativa manifestazione, indetta dallo stesso ministro.

Estende il brevetto già depositato presso la Camera di commercio di Torino in Europa e USA.

Negli anni da 2008 a 2010 lavora strenuamente e con entusiasmo al progetto, coinvolgendo anche esperti e lo studio di professionisti Techno Design.

SADABIKE_fondo_rosso

Nel dicembre del 2011 termina la realizzazione del prototipo, realizzato in lega di alluminio (ergal) con il supporto dell’ azienda specializzata in meccanica di precisione Palmec s.n.c..

Questa è veramente una bella storia, appena cominciata, di uno dei tanti giovani talenti che ci rendono ancora orgogliosi di essere italiani, nonostante tutto!

Sergio Curadi

Dal 1984 mi occupo di comunicazione attraverso i new media digitali e, lavorando in questo settore da tanti anni, ho visto nascere ed evolvere la comunicazione digitale sin dalla commercializzazione dei primi personal computer e dal successivo avvento di internet. Amo il mio lavoro e lo porto avanti con grande impegno e passione! Ho partecipato attivamente nel mio piccolo, a questa grande trasformazione economica e culturale come imprenditore creando una delle prime e storiche Multimedia Factory Italiane la EQUART che ho guidato per quasi 20 anni coordinando e realizzando innumerevoli progetti, produzioni ed eventi multimediali. Negli ultimi anni ho svolto attivamente il ruolo di General Manager e Innovation Manager in diverse società specializzate nella Digital Communication attivando degli Innovation LAB. Da fine 2013 sono entrato in SATIZ Technical Publishing & Multimedia come Direttore della Divisione Multimedia Communication. A fine 2014 ho ideato e realizzato con il mio team di SATIZ TPM "IOTEXPO", il 1° Virtual Expo dell'Internet of Things. Da gennaio 2014 sto lavorando allo sviluppo della piattaforma IOTEXPO per la mappatura e la catalogazione di tutti i progetti, le soluzioni, i prodotti e le aziende che si occupano di IoT e a diversi nuovi progetti di comunicazione crossmediale. Da settembre ho affiancato all'attività IOTEXPO, anche INTERNET OF ARTISTS la nuova Startup inglese che sta sviluppando un progetto di una piattaforma digitale innovativa per far interagire le communities di artisti e musicisti nel mondo.
Thanks! You've already liked this
No comments